Colpire al cuore
1982
Paesi
Italia, Francia
Genere
Drammatico
Durata
105 min.
Formato
Colore
Regista
Gianni Amelio
Attori
Jean-Louis Trintignant
Fausto Rossi
Laura Morante
Vanni Corbellini
Sonia Gessner
Vera Rossi
Mentre è nella casa di campagna con il figlio Emilio (Fausto Rossi), il professor Dario riceve la visita di due suoi studenti, Giulia (Laura Morante) e Sandro (Vanni Corbellini). Poco dopo, quest'ultimo rimane ucciso in uno scontro a fuoco con un brigadiere a Milano, dopo aver assassinato un imprenditore con due complici. Emilio va a testimoniare dai Carabinieri all'insaputa (e contro la volontà) del genitore: è l'inizio di una crisi tra i due che è forse destinata a dividerli per sempre.

Rodato dalla lunga serie di prodotti televisivi, Gianni Amelio approda finalmente sul grande schermo (ancora grazie alla Rai) e lo fa con indubbia efficacia, utilizzando il materiale “incandescente” dell'attualità: anni di piombo e brigatismo. Proprio per questo non mancarono polemiche all'epoca, anche se la pur accurata ambientazione contemporanea è comunque funzionale a raccontare il tema, caro all'autore, del confronto tra un adulto intellettuale e un giovane irriducibile al punto di vista del primo. Di nuovo c'è che l'esempio del padre non è solo quello della rispettabilità borghese, ancorché progressista, ma anche il fiancheggiamento al terrorismo. Da qui nasce la modernità della pellicola, rigorosa nella messa in scena e con una recitazione quasi sommessa anche nei momenti di maggior tensione. Solida e coinvolgente, è in assoluto una delle opere più intense e personali del cinema italiano dei primi anni Ottanta.
Maximal Interjector
Browser non supportato.